FMA.jpg

ANTICO/PRESENTE. FESTIVAL DEL MONDO ANTICO XXII ED.

MAGNIFICHE OSSESSIONI

RIMINI, Bellaria-Igea Marina, Cattolica, Riccione, Santarcangelo, Verucchio

14, 16, 17, 18, 21 Ottobre 2020

Torna a ottobre la nuova edizione di Antico/Presente Festival del Mondo Antico, dal titolo MAGNIFICHE OSSESSIONI.

Fonte di ispirazione per il nutrito programma è la mostra Raffaello a Rimini. Il ritorno della Madonna Diotallevi che il Museo della Città “Luigi Tonini” accoglierà dal 17 ottobre al 10 gennaio prossimi. La mostra è incentrata su uno dei capolavori della produzione giovanile di Raffaello Sanzio, la Madonna Diotallevi, che nell’Ottocento appartenne alla collezione del riminese Audiface Diotallevi -da cui il nome con cui è nota- e che oggi è esposta a Berlino.

Come enuncia il titolo, il programma è dedicato alle passioni che assorbono fino a divenire anche ossessioni. A iniziare da quella per l’arte che porta all’atto creativo, per soffermarsi su quella che muove gli studiosi a nuove scoperte o quella di cui sono preda tanti collezionisti, votati alla raccolta di opere per il godimento personale o per la condivisione con gli altri. 

Fra storia, letteratura, filosofia, archeologia, arte, antropologia, sport… il Festival si dilata in più giornate di appuntamenti (14, 16, 17, 18, 21 ottobre) con il coinvolgimento di importanti studiosi a iniziare dagli ospiti della giornata di apertura che vedrà avvicendarsi Alessandro Vanoli, Maurizio Bettini Piero Meldini (Museo della Città mercoledì 14 ottobre dalle ore 15.30) fino al congedo del Festival, affidato a Massimo Recalcati (Teatro Galli mercoledì 21 ottobre ore 18.30).

Fra gli altri protagonisti ricordiamo: Franco ArminioIvan BargnaAnna Bondini, Giovanni Brizzi, Giulio Casale, Valeria Cicala, Rosita Copioli, Roberto M. Danese, Anna Zita Di Carlo, Costantino D’Orazio, Anna Dore, Mauro Felicori, Valentina Galloni, Alberto Garlandini, Pier Giorgio Grassi, Maria Pia Guermandi, Giulio Guidorizzi, Fabio Isman, Vittorio Lega, Daniele Marchesini, Maria Giuseppina Muzzarelli, Vera Negri Zamagni, Anna Ottani Cavina, Paola Poli, Simone Perotti, Stefano Pivato, Annalisa Pozzi, Donatella Puliga, Elena Rodriguez, Pier Luigi Sacco, Andrea Santangelo, Roberta Scorranese, Elisa Tosi Brandi, Simone Verde, Giulio Zavatta.

Il Festival si apre alla città con un nutrito calendario di percorsi guidati e con un programma di rievocazioni storiche a cura della Legio XIII Gemina Rubico che sabato e domenica farà vivere gli spazi della Domus del Chirurgo  e del Giardino del Museo della Città intitolato a Khaled al-Asaad.

A fianco delle iniziative per gli adulti, torna mercoledì 14, sabato 17 e domenica 18 Piccolo Mondo Antico Festival che si rivolge ai più giovani con proposte nuove, inerenti il tema dell’edizione, ma anche con appuntamenti già collaudati. Il tutto all’insegna del gioco, della creatività e del divertimento.

Il Festival invaderà il cuore antico di Rimini trovando il suo polo principale nel Museo della Città e nei luoghi storici del centro urbano. Il partenariato con i Comuni del territorio e le loro significative e originali realtà museali – quali Bellaria-Igea Marina, Cattolica, Riccione, Santarcangelo, Verucchio – disegnerà una rete di eventi, raccolti all’interno di “Il Festival altrove”, capaci di mettere in luce le diverse vocazioni coinvolgendo adulti e ragazzi.

Le iniziative si svolgeranno nel rispetto delle procedure e delle misure di controllo anti Covid-19 per una fruizione ottimale in sicurezza. 

Ciò comporterà un naturale contenimento dei presenti e la necessità di prenotare la partecipazione a tutti gli eventi, a iniziare da sabato 10 ottobre,  sui siti  antico.comune.rimini.it e, per gli eventi che si svolgono nei teatri, biglietteria.comune.rimini.it/home.aspx

Il Festival è promosso in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale di Rimini.

Agli insegnanti verrà rilasciato attestato di partecipazione alle conferenze previa firma negli appositi registri.

L’intero programma è consultabile e scaricabile sul sito antico.comune.rimini.it/




In accordo con le disposizioni del GDPR – Regolamento UE 2016/679 i dati raccolti che la riguardano sono conservati in modo sicuro, non saranno comunicati a terze parti e verranno utlizzati esclusivamente per informarla sulle nostre attività. Se desidera restare in contatto con noi ed essere sempre aggiornato sulle nostre attività e progetti, non dovrà fare nulla. Nel caso in cui Lei desiderasse essere cancellato/a dal nostro database, La invitiamo a comunicarcelo scrivendo “CANCELLAMI” all’indirizzo email musei@comune.rimini.it

Musei Comunali di Rimini
via dei Cavalieri, 26
47921 RIMINI
tel. 0541.704422
fax 0541.704410
sito web: www.museicomunalirimini.it


Categoria: NEWS Docenti